OMESSE RITENUTE PREVIDENZIALI. DA SMENTIRE I DM10

IL REATO NON SI CONFIGURA SE SI DIMOSTRA IL MANCATO VERSAMENTO DELLE RETRIBUZIONI AI DIPENDENTI Il datore di lavoro può evitare la condanna in relazione al reato di omesso versamento delle ritenute previdenziali e assistenziali soltanto se dimostra, in difformità dalla situazione rappresentata nelle denunce retributive inoltrate, l’assenza del materiale esborso delle somme. È quanto […]

Read More OMESSE RITENUTE PREVIDENZIALI. DA SMENTIRE I DM10

L’ACCREDITO DELLA RETRIBUZIONE SULLA POSTEPAY

Domanda – Il dipendente di un’impresa (da poco assunto) chiede che lo stipendio gli venga accreditato sulla PostePay priva di codice IBAN. Si chiede di sapere se tale modalità è in linea con la nuova previsione normativa (di cui al comma 910 e seguenti Legge n. 205/2017), entrata in vigore dal 1° luglio 2018 ed in base alla […]

Read More L’ACCREDITO DELLA RETRIBUZIONE SULLA POSTEPAY
Settembre 10, 2018

Tag:,

RETRIBUZIONE IN CONTANTI: NESSUNA SANZIONE PER IL DIPENDENTE (ma cumulo di sanzioni per le imprese..)

Domanda – Con riferimento al divieto di pagamento in contanti, decorrente dal 1° luglio 2018, per le retribuzioni pagate a dipendenti e collaboratori, si chiede se la sanzione prevista in caso di violazione sia da determinare su base mensile o per numero di lavoratori. Inoltre si chiede se è prevista qualche sanzione anche per il lavoratore […]

Read More RETRIBUZIONE IN CONTANTI: NESSUNA SANZIONE PER IL DIPENDENTE (ma cumulo di sanzioni per le imprese..)

DIVIETO RETRIBUZIONI IN CONTANTI: COME ORIENTARSI TRA SANZIONI ED ECCEZIONI

Dopo l’entrata in vigore, a partire dall’1 luglio 2018, del nuovo divieto di corresponsione in contanti delle retribuzioni ai lavoratori dipendenti e parasubordinati, l’Ispettorato Nazionale del Lavoro è intervenuto con alcune note (n. 6201, 5828 del 2018) per specificare limiti e modalità di applicazione delle nuove regole. on è più possibile erogare in contanti anche […]

Read More DIVIETO RETRIBUZIONI IN CONTANTI: COME ORIENTARSI TRA SANZIONI ED ECCEZIONI

Mai più retribuzioni in denaro contante. Divieto dal 1° luglio 2018

Sarà in vigore dal 1° luglio 2018 l’obbligo per i datori di lavoro e committenti privati di provvedere al pagamento delle retribuzioni con modalità e forme che escludano l’uso del contante (legge 205/2017). 1) Qual è l’esigenza della norma? L’obiettivo del legislatore è quello di arginare la prassi, diffusa tra datori e committenti, di corrispondere […]

Read More Mai più retribuzioni in denaro contante. Divieto dal 1° luglio 2018